Un 80enne di Ferrara prende l’iniziativa e al ritorno viene aiutato dalla polizia

·2 minuto per la lettura
A piedi per due chilometri con il deambulatore per vaccinarsi
A piedi per due chilometri con il deambulatore per vaccinarsi

A piedi per due chilometri per vaccinarsi aiutandosi con un deambulatore, lui ha 80 anni e una volontà di ferro. Un anziano di Ferrara ha fatto tutta questa strada per andare a fare il vaccino anti covid. La sua storia l’ha raccontata Nuova Ferrara. L’uomo, che vive da solo, non aveva alcuna possibilità di farsi aiutare per ricevere il vaccino contro il coronavirus. La soluzione perciò era una sola: armarsi di buona volontà, sfidare l’anagrafe e gli acciacchi e raggiungere lo spot di somministrazione a piedi, aiutandosi con il deambulatore. Nelle vicende in cui la volontà batte l’anagrafe l’uomo è in buona compagnia.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Coronavirus: la situazione in Europa tra nuovi casi e restrizioni

A piedi per due chilometri: l’iniziativa

La meta era il Centro vaccinazione anti Covid alla Fiera di Ferrara, spot che dista circa di chilometri dall’abitazione dell’80enne. E l’uomo ce l’ha fatta: con calma e determinazione fortissima ha raggiunto il centro ed è stato vaccinato. Dopo l’inoculazione un agente di polizia si è accorto di lui e del fatto che fosse palesemente trafelato. E gli ha chiesto come mai fosse solo. L’anziano ha riferito quindi la sua storia: vive solo e ha deciso di prendere l’iniziativa per farsi il vaccino, unica opzione per un 80enne senza congiunti.

Il passaggio della Volante

Ovviamente i poliziotti lo hanno ristorato e poi accompagnato a casa a bordo di una volante. E una volta entrati in casa si sono accorti della triste verità: l’uomo viveva solo e in condizioni igienico sanitarie precarie. Da lì a chiamare i Servizi sociali è stato un attimo. L’anziano pare abbia ringraziato e congedato gli agenti con un “se ho bisogno vi chiamerò”. La situazione di Ferrara, dopo i focolai di febbraio, impone comunque una urgenza vaccinale che l’80enne ha interpretato bene: nelle ultime 24 ore ci sono stati 164 nuovi casi di positività. Di essi 50 relativi a persone con sintomi. Si è registrato anche un decesso nei reparti Covid degli ospedali: si tratta di un 66enne di Cento.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Giani "In Toscana 1080 dosi anticorpi monoclonali"