Un 80enne era intento alle operazioni di giardinaggio quando il serpente lo aveva azzannato

Un esemplare di vipera aspis
Un esemplare di vipera aspis

Tragedia a Rimini, dopo il morso da una vipera mentre taglia l’erba muore anziano: un 80enne era intento alle operazioni di giardinaggio quando il serpente lo aveva azzannato. La vittima era di Sartiano di Novafeltria, in provincia di Rimini ed è deceduta in ospedale. La morte del povero 80enne è avvenuta lunedì 5 settembre all’Ospedale “Sacra Famiglia” di Novafeltria.

Morso da una vipera mentre taglia l’erba

L’uomo era stato morso invece sabato 27 agosto: il serpente velenoso, che si era sentito minacciato da rumore e vibrazioni e che evidentemente era acciambellato in mezzo all’erba che l’uomo via via stava raccogliendo dopo il taglio, lo aveva morso alla mano. Dopo l’attacco la tossina del veleno gli aveva enfiato il braccio ed era scattata la macchina dei soccorsi. L’uomo era stato immediatamente trasportato in Pronto Soccorso dai famigliari.

Le cure e le complicazioni fatali

Una volta a destinazione ha effettuato i primi trattamenti d’urgenza e poi ha rapidamente disposto il trasferimento in ambulanza all’Ospedale Infermi di Rimini. Nelle more si era contattato anche il Centro Antiveleni di Pavia,con l’antidoto che era stato consegnato e somministrato qualche ora dopo. Purtroppo però il morso della vipera aveva innescato altre complicazioni, tra cui una polmonite che gli è stata fatale e dopo dieci giorni il pensionato è morto.