Un adolescente brasiliano di Alexania vittima di un tremendo e fatale incidente domestico

·1 minuto per la lettura
Max Willyan dos Reis Gomes
Max Willyan dos Reis Gomes

Tragedia in Brasile, dove un 14enne mette il cellulare in carica e viene fulminato in casa: l’adolescente brasiliano di Alexania Max Willyan dos Reis Gomes è rimasto vittima di un terribile e fatale incidente domestico sabato 18 dicembre scorso nello Stato del Goiás.

Cellulare in carica, viene fulminato in bagno a pochi metri dalla famiglia

I genitori hanno lanciato l’allarme e chiamato i soccorsi, ma purtroppo per Max non c’era più nulla da fare e gli operatori del Samu, il servizio mobile di emergenza sanitaria hanno potuto solo constatare il decesso e dare comunicazione alla polizia.

Un botto terribile ed un adolescente che aveva messo il cellulare in carica viene fulminato in un attimo

Secondo quanto riportato sull’incidente dai media, che citano le testimonianze dei familiari della vittima, Max era nel retro della casa quando all’improvviso si era sentito un botto provenire dal bagno. Lì i familiari hanno fatto la terribile scoperta del corpo ormai esanime di Max, scaraventato e terra dalla micidiale scarica elettrica. Il commissario Sergio Henrique ha verbalizzato le dichiarazioni dei congiunti per i quali il 14enne era solito portarsi dietro il telefono quando andava in bagno e per cui quella volta aveva usato una prolunga per metterlo in carica.

Indagini sull’origine della scarica e su un fulmine dopo che un 14enne mette il cellulare in carica ma viene fulminato

Le indagini della polizia dovranno chiarire ore se la scarica fatale sia partita dal caricabatteria dello smartphone o proprio da quella prolunga. È in atto anche una perizia bis per stabilire anche se la scossa sia collegata a un fulmine che ha colpito la zona al momento dell’incidente. Il corpo di Max è stato portato per l’autopsia presso il Forensic Medical Institute di Anápolis.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli