Un altro caso di positività al Coronavirus nella kermesse canora italiana

·1 minuto per la lettura
chitarrista positivo Festival di Sanremo
chitarrista positivo Festival di Sanremo

Prove sospese degli orchestrali per qualche minuto al Festival di Sanremo dove un chitarrista è risultato positivo al tampone. Lo ha riferito il quotidiano “Il Messaggero”. Si tratta del secondo caso di positività dopo quello del cantante degli Extraliscio Moreno Conficconi risultato positivo al tampone, ma successivamente negativo al test molecolare. Un caso che ha evidenziato come il protocollo messo in atto per il corretto funzionamento del festival abbia funzionato, ma che ha anche messo in luce diverse criticità. Nel frattempo il chitarrista e le persone che sono state in contatto con lui sono state messe in quarantena.

Chitarrista positivo al Festival di Sanremo

Dopo il caso di Moreno Conficconi degli Extraliscio, un chitarrista è risultato positivo al tampone rapido. Le prove degli orchestrali al Festival di Sanremo sono state sospese per qualche minuto. Stando a quanto riportato dal quotidiano: “Il Messaggero”, per il chitarrista e le persone che nei giorni scorsi sono stati a contatto con lui, è scattata la quarantena. Nel frattempo la RAI ha disposto tamponi a tappeto con i risultati dei test che potrebbero arrivare tra la sera del 20 febbraio il 21 febbraio.

Una situazione quindi che ha fatto emergere una serie di criticità specie a Festival avviato. Il quotidiano “Il Messaggero”, ha messo in luce i problemi che potrebbero sorgere se ad esempio un cantante risultasse positivo e poi dichiarato negativo al tampone proprio come è successo al cantante degli Extraliscio. Stando a quanto previsto dal protocollo attivato, il cantante una volta accertata la positività dovrebbe ritirarsi. Un problema quindi su cui si dovrà si riflettere in vista dell’avvio della kermesse canora italiana ormai prossimo.