"Un arabesque di protesta": ballerino del San Carlo incanta la manifestazione a Napoli

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
Il ballerino immortalato durante le proteste a Napoli (Photo: facebook)
Il ballerino immortalato durante le proteste a Napoli (Photo: facebook)

Un passo di danza nel pieno della protesta: le persone scese in piazza a Napoli incantate e il tempo che sembra fermarsi. Si tratta del momento ritratto in una foto condivisa su Facebook da Danilo Di Leo, ballerino del Teatro San Carlo da mesi fermo per via delle chiusure anti-Covid.

“Un arabesque di protesta! Ridateci la nostra quotidianità, la nostra vita, il nostro lavoro... Ridateci l’arte, la cultura!”, scrive il danzatore nella didascalia che correda la foto in cui compie un arabesque aggrappandosi ad un palo della segnaletica.

Lo scatto è stato realizzato nei pressi del palazzo della Regione Campania, che da giorni è luogo di scontri e proteste contro i provvedimenti anti-Covid di governo e amministrazione regionale. Nella didascalia del post, il ballerino aggiunge: “In questo periodo di pandemia l’unica soluzione per sconfiggere il virus è rispettare delle regole, ma forse non tutti sanno che chi vive la realtà teatrale sa perfettamente cosa significa fare sacrifici e rispettare le regole... Quindi quale posto migliore per sentirsi sicuri se non un teatro? I teatri sono un posto sicuro!”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.