Un asteroide più grande della piramide di Cheope sfiorerà la Terra: l'annuncio della NASA

·1 minuto per la lettura
(Photo: RomoloTavani)
(Photo: RomoloTavani)

È grande come due Boeing, ha un diametro che supera l'altezza della piramide di Cheope e viaggia a una velocità di 32mila chilometri orari: è l'asteroide 2016 NF23, classificato dalla Nasa come "potenzialmente pericoloso" che, a partire dalla notte tra martedì e mercoledì, sfiorerà la Terra. Niente paura, però: la possibilità di un impatto non è contemplata, dato che si manterrà ad una distanza di sicurezza di 5 milioni di chilometri.

Inserito nel NEO — Near Earth Objects —, l'archivio di oggetti celesti che si trovano a distanza ravvicinata dalla Terra e dunque potenzialmente pericolosi, l'asteroide verrà costantemente monitorato. Anche se il suo passaggio sarà supersonico: raggiungerà la distanza minima dalla Terra il 29 agosto prossimo a una velocità di 9,04 chilometri al secondo.

Negli ultimi anni, gli sforzi della Nasa si sono concentrati anche nell'osservazione e nella classificazione di corpi celesti che si trovano in prossimità della Terra, in particolare quelli di lunghezza superiore ai 140 metri. Finora si stima di conoscere il 90 per cento degli oggetti celesti con una lunghezza superiore ad un chilometro, ma la percentuale crolla fino al 10 per cento per quelli più piccoli, ma non per questo meno pericolosi.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli