Un asteroide “sfiorerà” la Terra il 29 aprile, ma la Nasa rassicura: “Non è un pericolo"

danger from space - asteroid armageddon (Photo: PaulPaladin via Getty Images)

Un asteroide “sfiorerà” la Terra il 29 aprile, ma la Nasa rassicura: “Sarà ad una distanza ‘sicura’: 6.2 milioni di chilometri da noi”. Dopo che alcune pubblicazioni e articoli avevano definito “potenzialmente pericoloso” il corpo celeste, l’Agenzia spaziale americana ha tenuto a specificare via Twitter che l’asteroide in questione (l’OR2 del 1998) non rappresenta un pericolo per il nostro Pianeta.

L’OR2 del 1998 presenterebbe un diametro compreso tra i 1,5 e 4 chilometri e transiterà relativamente “vicino”, ma comunque ad una distanza grande quasi diciassette volte quella tra Luna e Terra. Dunque, suggerisce la Nasa, nessun timore e “andiamo avanti!”.

L’asteroide avrà una luminosità di 10.9 magnitudini e dovrebbe essere visibile anche con piccoli telescopi, ma non ad occhio nudo: a specificarlo è ancora la Nasa. Ulteriore fattore che renderà l’OR2 difficile da osservare è che si troverà molto basso sull’orizzonte dalle 19 alle 23 UT (Universal Time).

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.