Un branco di cinghiali ha assaltato e devastato un condominio alle spalle del Vaticano

no credit

AGI - Un branco di cinghiali è entrato in un condominio a poca distanza dal centro di Roma e lo ha devastato. È accaduto nella zona di Vale Aurelia, alle spalle del Vaticano e ai piedi del parco di Monte Ciocci, una zona verde limitrofa a quella più ampia del parco del Pineto.

Due femmine adulte e 8 piccoli sono entrati da uno degli accessi pedonali di un complesso ex Ater che sorge proprio di fronte al centro commerciale Aura e hanno rovesciato vasi, aggredito i cani degli inquilini e spaventato i bambini che a quell'ora giocavano nel giardino del condominio. Solo l'intervento della polizia ha permesso di allontanare i cinghiali.

L'amministratrice del condominio, che comprende venti palazzine di sei piani, ha chiesto l'intervento urgente di RomaNatura, l'ente che gestisce il patrimonio naturale nel territorio comunale di Roma, per la chiusura dei confini del parco del Pineto lato via Patetta, da dove i cinghiali sconfinano dal parco e raggiungono i complessi immobiliari.

Non è certo la prima volta che i cinghiali si spingono dentro Roma, ma finora il fenomeno aveva interessato zone periferiche e semiperiferiche. Roma Nord, ma anche i Pariolli adesso sono terra di conquista per gli animali  che minacciano i residenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli