Un cittadino cinese spedito al pronto soccorso da tre persone che lo avevano aggredito in strada

Sul luogo dell'aggressione è intervenuta la polizia
Sul luogo dell'aggressione è intervenuta la polizia

Violenza cieca a Milano, dove un uomo difende la moglie in strada ma viene picchiato con una chiave inglese: un 43enne è dovuto ricorrere alle cure in ospedale. Secondo quanto riportano i media un cittadino cinese è stato spedito al pronto soccorso da tre persone che lo avevano aggredito in strada. L’aggressione si è verificata intorno alle 17 di ieri, domenica 13 novembre, in via Bramantino, in zona Villapizzone.

Tre nordafricani aggrediscono un cinese

Tutto avrebbe avuto origine da una lite per futili motivi tra una donna e tre uomini. Ad un certo punto il marito della donna è intervenuto per difenderla e sarebbe stato picchiato non solo con calci e pugni ma anche con violenti colpi di chiave inglese. La polizia è immediatamente intervenuta assieme ai soccorritori e gli agenti hanno arrestato gli aggressori per lesioni gravissime.

Viene picchiato con una chiave inglese

Il ferito infatti ha riportato un trauma cranico e la rottura di alcuni denti. Ad intervenire gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale della Questura e del commissariato Quarto Oggiaro. E gli aggressori? Sono in stato di fermo e sono tre marocchini di 38, 43 e 66 anni. Dal canto loro i coniugi sono stati soccorsi dai sanitari di Areu e trasportati in condizioni non gravi in ospedale.