Un consigliere di Zelensky spiega che la disfatta militare ha messo il capo del Cremlino a rischio

Vladimir Putin
Vladimir Putin

L’ultima indiscrezione arriva da Kiev: “Vladimir Putin lotta per la vita dopo Kherson“. Un consigliere di Volodymyr Zelensky spiega che la disfatta militare ha messo il capo del Cremlino a rischio. Le parole di Oleksiy Arestovich al Times stanno facendo il giro del mondo in queste ore: lo zar “teme per la sua vita” e l’abbandono della sola capitale di oblast conquistata dalla Russia ha innescato una situazione incandescente per Putin.

“Vladimir Putin lotta per la vita”

In particolare avrebbe “gettato nello sconforto e nella disperazione” i sostenitori della “linea dura”. Ha detto il consigliere di Zelensky: “Putin ha molta paura, perché non esiste perdono in Russia per uno zar che perde le guerre. Ora sta lottando per la sua vita. Se perderà la guerra, almeno nella mente dei russi, significherà la fine, e la sua fine come figura politica”.

Il report dei servizi UK sui droni

E i servizi del Regno Unito spiegano: “Da settembre la Russia ha verosimilmente lanciato contro l’Ucraina centinaia di veicoli aerei senza equipaggio (Uav) di fabbricazione iraniana. Si è trattato di un insieme di mezzi ad attacco unidirezionale. La Russia ha ampiamente utilizzato queste armi contro obiettivi militari tattici e contro la rete elettrica ucraina”. E in chiosa: “Tuttavia, recentemente i comandanti russi volevano probabilmente che gli Uav di origine iraniana dessero la priorità alle strutture sanitarie e le colpissero con munizioni guidate”.