Un consulente finanziario ha prelevato senza permesso 400mila euro dai conti di una ultranovantenne

·1 minuto per la lettura

AGI - In circa quattro anni, un consulente finanziario di Rimini ha prelevato indebitamente dai conti di una sua cliente ultranovantenne quasi 400mila euro. L'anziana, una volta resasi conto che l'uomo la stava truffando, ha sporto querela ai carabinieri tramite il suo avvocato.

È emerso come la donna conoscesse l'uomo da molto tempo e di come si fosse fatta convincere a consegnargli assegni e bancomat in cambio di una rendita mensile di 4000 euro, ridotta a 3000 nell'ultimo periodo.

Il professionista aveva dunque pieno accesso ai conti dell'anziana, arrivando a prelevare dal 2017 a oggi anche 10-15 mila euro al mese. Al termine delle indagini, il sostituto procuratore di Rimini Paolo Gengarelli ha disposto per l'uomo un decreto di misura cautelare interdittiva e il sequestro per equivalente di suoi beni mobili e immobili pari a 395.200 euro e di tutta la documentazione bancaria e contabile. (AGI)