Un esperto di dialogo interreligioso arcivescovo di Marsiglia

Ska

Città del Vaticano, 8 ago. (askanews) - Il Papa ha nominato arcivescovo di Marsiglia, in Francia, mons. Jean-Marc Aveline, sinora ausiliare della stessa arcidiocesi.

Va in pensione mons. Georges Pontier, 76 anni, negli anni passati preidente della Conferenza episcopale francese oltre che arcivescovo della città provenzale.

Mons. Aveline è nato il 26 dicembre 1958 a Sidi Bel Abbès, in Algeria, ed è stato ordinato sacerdote nel 1984. Ha una licenza in Filosofia alla Sorbonne, un dottorato in teologia, e nel corso degli anni presso l'arcidiocesi di Marsiglia è stato professore di teologia, responsabile dei seminari e dal 2007 è vicario generale. Forte, in una delle città più multiculturali della Francia, il suo impegno nel dialogo con le altre religioni, a partire dall'islam. Il presule ha fondato e diretto l'Institut de sciences et de théologie des religions di Marsiglia, ha diretto l'Institut Saint-Jean, che diventerà nel 1998 Institut Catholique de la Méditerranée, polo associato alla Facoltà di Teologia di Lyon (1995-2013), all'interno della Conferenza Episcoppale Francese è presidente del Consiglio per i Rapporti interreligiosi e le nuove correnti religiose e e dal 2008 al 2012 è stato consultore presso il Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso. A gennaio scorso è stato ordinato vescovo ausiliare.