Un giovane reatino muore a Zanzibar dove si trovava in vacanza

·1 minuto per la lettura

AGI - Un ragazzo di 31 anni residente a Fara in Sabina, in provincia di Rieti, è morto nelle ore scorse, in circostanze non ancora chiare, mentre era in vacanza a Zanzibar, in Africa. Sconosciute al momento le cause del decesso.

Non appena appresa la notizia, i genitori di Valerio Ciceroni, questo il nome del ragazzo, si sono immediatamente attivati tramite le istituzioni locali e il personale della Farnesina, attraverso il quale stanno stabilendo un canale comunicativo con la rappresentanza diplomatica italiana presente in Tanzania per cercare di ricostruire l'accaduto.

Da quanto si è potuto apprendere fino ad ora il ragazzo stava trascorrendo nell'isola dell'arcipelago qualche giorno di villeggiatura insieme ad una ragazza, postando sui suoi profili social alcuni scatti tipicamente vacanzieri. L'ultimo, in ordine di tempo, è datato 22 ottobre, e da quel momento i contatti con il ragazzo si sono persi.

Dolore e sconcerto nel Comune di Fara Sabina, dove il giovane era conosciutissimo: "Una domenica rotta da una grave perdita - ha dichiarato il sindaco del Comune reatino, Roberta Cuneo - un giorno che non avremmo mai voluto vivere, perdere prematuramente un giovane ragazzo che da sempre, con la sua famiglia, ha mostrato amore per la sua terra. Un forte abbraccio alla famiglia da tutta la comunità di Fara in Sabina". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli