Un giudice americano ha annullato l'obbligo di mascherina sui mezzi pubblici

·1 minuto per la lettura
Johannes EISELE / AFP

AGI - Una giudice statunitense ha annullato, dichiarandolo illegittimo, l'obbligo federale di indossare la mascherina sanitaria sui mezzi di trasporto pubblici. La magistrata Kathryn Kimball Mizelle, di Tampa in Florida, ha motivato la decisione spiegando che i Cdc, i Centri per la prevenzione e la lotta alle malattie, hanno travalicato le loro prerogative imponendo l'obbligo di mascherina, che si applica in particolare per aerei, treni, metropolitane e autobus.

L'amministrazione Biden si è trovata sotto pressione costante per ammorbidire o annullare la misura. Una ventina di Stati governati dai repubblicani e diverse grandi aerolinee hanno chiesto la fine dell'obbligo, ma le autorità federali la settimana scorsa avevano preso la decisione di prolungare la misura almeno fino al 3 maggio prossimo.

Mizelle, una candidata dell'ex presidente repubblicano Donald Trump, ha emesso la sua sentenza in una causa intentata nel luglio 2021 da un'organizzazione conservatrice senza scopo di lucro chiamata Health Freedom Defense Fund e due querelanti individuali. Sebbene il pubblico abbia un "forte interesse" a combattere la diffusione del Covid, ha affermato il giudice, l'obbligo della mascherina "ha superato l'autorità statutaria del CDC" che "non ha spiegato adeguatamente le sue decisioni".

"Poiché il nostro sistema non consente alle agenzie di agire illegalmente anche nel perseguimento di fini desiderabili, la Corte dichiara illegale e revoca il mandato sulla mascherina", ha affermato Mizelle in una sentenza di 59 pagine. Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha definito la sentenza una "decisione deludente". "Il CDC continua a raccomandare di indossare una maschera nei trasporti pubblici", ha affermato Psaki. Non ci sono stati commenti immediati da parte del Dipartimento di Giustizia, che potrebbe potenzialmente impugnare la sentenza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli