Un incendio sull'isola di Gran Canaria ha costretto all'evacuazione 5 mila persone

Un incendio sull'isola di Gran Canaria ha costretto all'evacuazione 5 mila persone

Un violento incendio nell'isola turistica spagnola di Gran Canaria ha costretto l'evacuazione di circa 5 mila persone. Lo hanno reso noto le autorità che avvertono che potrebbero volerci giorni per controllare il rogo. L'incendio, che si è diffuso nella regione montuosa di Cruz de Tejeda, popolare tra i turisti per i suoi panorami mozzafiato, è "estremamente feroce" e "instabile", ha dichiarato il presidente delle Isole Canarie, Angel Victor Torres, in una nota. Al momento non sono state segnalate vittime.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Milano, in fiamme deposito di rifiuti speciali

Più di 600 vigili del fuoco e 14 aerei sono al lavoro per contenere le fiamme, ostacolati da forti venti e alte temperature. "Le prossime ore saranno molto importanti perché le previsioni del tempo per la notte non sono buone", ha spiegato Torres che teme l'aumento delle temperature. L'incendio è scoppiato pochi giorni dopo che un altro rogo nella stessa regione aveva costretto l'evacuazione di centinaia di persone. Gran Canaria è la seconda più popolosa delle Isole Canarie nell'Atlantico al largo della costa nord-occidentale dell'Africa. L'anno scorso le Canarie hanno totalizzato 13,7 milioni di visitatori stranieri, di cui oltre la metà provenienti da Gran Bretagna e Germania.