Un incidente mortale causato da un ventenne

incidente stradale in canada_censored

Tragico incidente stradale avvenuto in Canada, a Brampton: vittime una mamma, Karolina, 37 anni, e le sue tre figlie Klara, 6 anni, Liliana, 5 anni e Mila, un anno. La famiglia era originaria di Orsara, in provincia di Foggia.

Incidente stradale in Canada

Sul furgone viaggiavano Karolina, le tre figlie e Michele, il marito, unico sopravvissuto alla tragedia. Il furgone si stava in quel momento dirigendo a nord, quando è stato travolto da un’automobile che viaggiava in direzione opposta. Alla guida dell’automobile c’era un 20enne che, secondo gli accertamenti dalla Polizia, non poteva guidare poiché aveva la patente sospesa. Il suo automezzo inoltre aveva una targa non corrispondente allo stesso autoveicolo. In seguito all’incidente è rimasto ferito riportando la frattura di una gamba.

Due giorni prima il ventenne è stato visto guidare la stessa vettura in maniera spericolata, letteralmente fuori controllo mentre i passanti tentavano di intervenire per fermarlo.

Il ricordo del Sindaco

Commoventi le parole del sindaco di Orsara, Tommaso Lecce: “Esprimiamo la vicinanza e il cordoglio dell’Amministrazione comunale e della Comunità di Orsara alla famiglia Ciasullo, originaria di Orsara ma residente a Toronto, colpita dall’immane tragedia che ha tolto la vita a una mamma e alle sue tre figlie. Ci stringiamo al papà Michele che in queste ore sta affrontando un dolore incommensurabile”.

Numerosi anche i ricordi avvenuti da parte dell’opinione pubblica canadese:

Chi era Karolina

“Una donna intelligente, una docente preparata, una persona dolce e gentile”. Questo il ricordo dei colleghi e delle colleghe della comunità scolastica alla quale apparteneva Karolina Ciasullo. Un’insegnante molto apprezzata da genitori e corpo docenti. Un’importante perdita per la comunità di Brampton. Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire approfonditamente le dinamiche dell’incidente, che ha causato una scomparsa troppo prematura per essere accettata.