"Un lockdown nazionale non è necessario", assicura Trump

Il presidente Donald Trump non ritiene "necessario" un blocco totale esteso a tutto il Paese. Il capo della Casa Bianca ha fatto questa precisazione, in riferimento alla decisione del governatore di New York, Andrew Cuomo, che ha ordinato al "cento per cento dei lavoratori non essenziali" di restare a casa. "Io non penso - ha commentato Trump, rispondendo alla domanda di un giornalista - l'hanno fatto California e New York, ma non penso per gli altri. Se uscite e andate nel Midwest e in altre zone, la gente guarda la televisione e non hanno gli stessi problemi. Stiamo lavorando con i governatori, ma non credo che arriveremo mai a una decisione del genere".