Un nuovo mistero su questa terribile vicenda

·2 minuto per la lettura
Denise Pipitone
Denise Pipitone

Ci sono ancora troppe ombre sul caso della scomparsa di Denise Pipitone. La piccola è sparita a Mazara del Vallo 17 anni fa e i suoi genitori continuano a cercarla senza sosta. Sono emersi, intanto, nuovi elementi molto interessanti.

GUARDA ANCHE - Caso Denise Pipitone, conduttore russo posta video dopo la puntata

Denise Pipitone, telefonata di Anna Corona: nuovi dettagli

Sono emersi nuovi elementi che potrebbero essere utili per ricostruire quello che è accaduto. Le prime attenzioni si sono immediatamente concentrate su Anna Corona, ex moglie di Pietro Pulizzi, padre della piccola Denise Pipitone. Mattino 5 ha nuovamente analizzato questo caso, sottolineando che Anna Corona, il giorno della scomparsa della piccola, avrebbe telefonato alla madre da un capannone di una falegnameria.

Durante la chiamata ha spiegato all’anziana donna di allertare le figlie, Jessica e Alice, perché stava succedendo qualcosa di grave. La mamma di Anna ha ammesso di aver sentito la figlia al telefono proprio a quel giorno, ma ha spiegato che pensava sarebbe rimasta nell’albergo dove lavorava fino alle 15.30.

Denise Pipitone, telefonata misteriosa di Anna Corona: la testimonianza

Questa telefonata si va a sommare alle parole di un signore molto anziano, oggi deceduto, di nome Battista dalla Chiave. Il nipote di questo signore era molto amico di Anna Corona e questo crea un collegamento ancora più forte tra le due vicende. Il signor Battista era una persona sordomuta che lavorava proprio nella falegnameria da cui è partita la telefonata di Anna Corona.

L’uomo aveva raccontato che suo nipote, Peppe, quel giorno aveva in braccio una bambina, avvolta da una coperta, che poi ha portato via in scooter insieme a lui. Secondo il signore quella bambina era Denise, ma purtroppo questa pista non è stata approfondita quando era il momento di farlo.

Denise Pipitone, telefonata e testimonianze: Jessica Pulizzi

Inizialmente la persona che sembrava più coinvolta nella scomparsa di Denise Pipitone era Jessica Pulizzi, figlia di Anna Corona e Pietro Pulizzi. La sorellastra di Denise è stata processata, proprio per qualcuni indizi che portavano a lei, ma alla fine è stata assolta. Il suo eventuale coinvolgimento nella vicenda non è stato provato, ma quello della madre Anna Corona potrebbe ancora essere dimostrato. Per questo la stessa Piera Maggio, mamma della piccola Denise, ha spiegato che ci sono tutti gli elementi per poter finalmente riaprire questo caso.