Un nuovo test permette di conoscere le varianti del Covid

·1 minuto per la lettura

AGI - Un nuovo test sviluppato da un gruppo di ricercatori della King Abdullah University of Science and Technology (Arabia Saudita) permette di tracciare la presenza del Sars-Cov2, di identificare la specifica variante del virus e di rilevare la eventuale presenza di altri virus coinfettanti. Si tratta di un vero e proprio test tre in uno.

"Il nostro test all-in-one - ha detto il principale autore della ricerca, Mo Li - fornisce una soluzione integrata promettente per il rilevamento rapido sul campo e la sorveglianza mutazionale dei virus pandemici". Il test prevede un mini-laboratorio portatile delle dimensioni di una valigetta che permette di evitare tutte le tecniche lente e costose che sono standard per lo screening e il monitoraggio Covid-19.

Il nuovo test si avvale di un recente metodo genetico e di un sequenziatore portatile di nuova generazione per rilevare rapidamente la presenza di sequenze virali e fornire letture, in un massimo di 96 campioni di pazienti alla volta.

Il team di Li, in collaborazione con ricercatori dell'Arabia Saudita, degli Stati Uniti e della Spagna, ha progettato il test per decodificare cinque segmenti del genoma della Sars-CoV-2, ciascuno scelto per guidare il tracciamento delle varianti. Hanno anche incorporato analisi per tre comuni virus respiratori che possono causare sintomi simili a Covid-19