Un pensionato di Londra stava utilizzando l’attrezzo in giardino quando è avvenuta la tragedia

Un tagliasiepi come quello che ha ucciso Malcolm
Un tagliasiepi come quello che ha ucciso Malcolm

Arriva dal Regno Unito la terribile vicenda di un uomo di 66 anni morto squartato dal tagliasiepi: secondo quanto riferito dai media un pensionato di Londra, il 66enne ex meccanico Malcolm Haywood, stava utilizzando l’attrezzo in giardino quando è avvenuta la tragedia. A trovare Malcolm riverso a terra agonizzante sua moglie Susan che aveva deciso di portargli un infuso nel giardino della loro casa a Doncaster Way.

Morto in giardino squartato dal tagliasiepi

L’uomo è spirato direttamente e malgrado manovre di rianimazione e soccorsi tempestivi dei sanitari londinesi nel giardino sul retro di casa sua. L’Evening Standard spiega che Malcolm è caduto dalla scala utilizzata per potare le piante e nel precipitare a terra le lame seghettate e mobili dell’attrezzo si sono rivolte contro di lui e ne hanno lacerato le carni, provocando una inarrestabile e fatale emorragia. Dal canto suo Susan ha provato a effettuare la rianimazione cardiopolmonare, ma non c’è stato nulla da fare.

Le parole di Susan, moglie della vittima

Alla polizia accorsa la donna ha detto: “Avrei voluto trovarlo prima, abbiamo pranzato insieme, poi è tornato in giardino e io sono rimasta in casa. Non mi sono resa conto di quello che stava accadendo”. Le indagini hanno classificato immediatamente l’accaduto come “incidente”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli