Un pitbull ha ucciso un barboncino a Firenze, il proprietario rischia una denuncia

JACK GUEZ / AFP

AGI - Un pitbull, sfuggito al suo proprietario, ha azzannato un altro cane, un barboncino, provocandogli grosse ferite al ventre che ne hanno provocato il decesso.

È successo ieri a Firenze. All'aggressione ha assistito una pattuglia di polizia. Gli agenti hanno prima interrotto l'aggressione, poi hanno identificato il proprietario del pitbull, che ora rischia una denuncia.

L'animale è ora affidato al servizio veterinario della Asl.

Gli stessi agenti hanno anche accompagnato il barboncino e la sua proprietaria, una 80enne, in una clinica per animali, ma i medici non sono riusciti ad evitare la morte del piccolo cane.