Un raro Gauguin è stato battuto all'asta per 9,5 milioni

Una rara opera di Paul Gauguin è stata battuta all'asta per 9,5 milioni di euro a Parigi, toccando quasi due volte il prezzo stimato. Il quadro del 1897 'Te Bourao II' era stato valutato tra i 5 e i 7 milioni di euro. L'acquirente è un "collezionista internazionale", ha fatto sapere la casa d'aste Artcurial, spiegando che resterà in Francia.

Si tratta dell'ultima opera del periodo che il pittore trascorse a Tahiti che resta nelle mani di privati. L'opera, si legge sul sito specializzato ArtsLife, restò invenduta finché Gauguin fu in vita, e rimase ai discendenti del mercante Ambroise Vollard fino al 1995, quando fu acquistata dall'attuale venditore.

Gli altri dipinti tahitiani della serie sono esposti al museo di Boston, alla National Gallery di Washington, al Barber Institute di Birmingham, al museo danese di Ordrupgaard, al Musée d'Orsay di Parigi e all'Ermitage di San Pietroburgo.

Te Bourao II (The Purao Tree) fa parte di un'importante serie di nove dipinti che Gauguin legati al suo capolavoro "Where Do We Come From? What are We? Where are we Going?", ora al Museum of Fine Arts di Boston.