Un segmento della struttura ha ceduto sotto la sferza di marosi e fortissime raffiche di vento

La mareggiata nelle acque davanti ad Ostia
La mareggiata nelle acque davanti ad Ostia

L’ondata di maltempo che sta flagellando l’Italia ha colpito anche Ostia: crolla la barriera frangiflutti dell’idroscalo. I media spiegano che un segmento della struttura ha ceduto sotto la sferza di marosi e fortissime raffiche di vento. Tutto sarebbe accaduto intorno alle 8 del mattino di oggi, 22 novembre, dove ad Ostia nella zona dell’idroscalo ha ceduto una piccola parte della barriera frangiflutti.

Ostia: crolla la barriera frangiflutti

Ad innescare il danneggiamento è stata una  violenta mareggiata che sarebbe ancora in atto e che sta “causando allagamenti di portata limitata e monitorati dai vigili del fuoco, oltre che dalla Protezione Civile e dai carabinieri”. A dare la notizia nelle prime ore del mattino era stato Open. Non ci sono segnalazioni di feriti, tuttavia i media territoriali hanno spiegato che a scopo precauzionale sono state evacuate tre abitazioni.

Mareggiate e tromba d’aria fino al Pontino

Tutto questo mentre il mare grosso sta facendo sentire la sua sferza su tutto il tratto di Tirreno che dall’area di fronte a Roma arriva fino a sud, nel Pontino. Lì onde anche di più di tre metri stanno mettendo a dura prova arenili e strutture balneari. Le informazioni parlano di acqua esondata vicino alle abitazioni. Intanto gli uomini del 115 aveano già evacuato 30 case per mettere in sicurezza le persone, vento forte e ausilio anche di mezzi anfibi dopo che una imponente tromba d’aria si è abbattuta lungo le coste.