Un selfie distensivo. Salvini e Meloni, abbracciati e sorridenti

·1 minuto per la lettura
Un post tratto dal profilo Facebook di Matteo Salvini mostra un selfie con  Giorgia Meloni (Photo: FACEBOOK MATTEO SALVINI ANSA)
Un post tratto dal profilo Facebook di Matteo Salvini mostra un selfie con Giorgia Meloni (Photo: FACEBOOK MATTEO SALVINI ANSA)

Abbracci, baci, selfie. In quel di Spinaceto, periferia romana, Matteo Salvini e Giorgia Meloni lanciano segnali di compattezza nel centrodestra dopo gli attriti all’interno della coalizione delle ultime settimane. Lo fanno a due giorni dal voto per le elezioni amministrative a Roma, Milano, Torino, Bologna, Napoli, Trieste e la Calabria.

L’occasione è la conferenza stampa finale della campagna elettorale di Enrico Michetti, candidato sindaco del centrodestra. Presenti anche il coordinatore di Forza Italia Antonio Tajani e il segretario Udc Lorenzo Cesa. Il tema è la corsa per il Campidoglio. Ma l’attenzione è tutta sulle frizioni interne alla coalizione che hanno scandito le ultime settimane.

“Questa iniziativa dimostra che il centrodestra, checchè ne dica qualcuno, e speri qualcun altro, è unito”, esordisce Tajani. Poi la Meloni incalza: “Noi non stiamo insieme per interesse. Non come la sinistra, che occupa le poltrone solo per evitare che il centrodestra vada al governo”. E ancora, Salvini: “Si rassegnino, questa è la squadra che governera l’Italia nei prossimi anni”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli