Un suo "conoscente" l’ha aggredita dopo l’ennesima richiesta di denaro per comprare droga

Aggredita con un machete
Aggredita con un machete

Violenza cieca in Toscana, dove una ragazza di 22 anni è stata presa a bastonate e minacciata con un machete vicino al parco a Firenze. Secondo quanto appreso un suo conoscente l’ha aggredita dopo l’ennesima richiesta di denaro per comprare droga. Sta di fatto che la vittima è stata colpita a calci, pugni e bastonate.

Presa a bastonate e minacciata con un machete

In un secondo momento la 22enne è stata fatta oggetto di minacce con un machete in via Fosso Macinante, nei pressi del Parco delle Cascine, a Firenze. Ad aggredirla, secondo quanto riportato da Fanpage, un “uomo che la giovane conosce di vista e che già nel passato le avrebbe reiterato richieste di denaro in seguito al consumo di stupefacente”. La ragazza ha denunciato quella brutale aggressione ai carabinieri, a cui ha raccontato che  dopo avere estratto la lama l’aggressore è fuggito grazie all’intervento di alcuni passanti.

Indagini dei carabinieri per risalire all’uomo

I militari del Nucleo Radiomobile sono intanto accorsi e la vittima avrebbe rifiutato le cure mediche. Sul fatto sono partite le indagini con i carabinieri impegnati anche a visionare le immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza. La zona non gode di una buona fama e secondo Andrea Boccacelli del comitato Palomar Palazzuolo lì “si sono divisi il territorio, nel corso degli anni sono diventati così tanti che si sono allargati e hanno occupato anche le zone adiacenti”.