Un Super Bowl da record, tra il mito Brady e gli allarmi di Fauci

Massimo Basile
·2 minuto per la lettura

AGI - Il 55mo Super Bowl incollerà domenica sera davanti alla tv milioni di americani ma la partita in programma a Tampa, in Florida, arriva in piena emergenza Covid e sarà una sfida anche sul piano sanitario nel timore che la convivialità associata alla grande festa del football americano moltiplichi i contagi e non solo tra i 25mila spettatori ammessi sugli spalti.

Si gioca alle 18,30 locali

Appuntamento alle 18,30, quando in Italia sarà mezzanotte e mezza: di fronte i Tampa Bay Buccaneers, primi nella storia a giocare questa partita nello stadio di casa, e i Kansas City Chiefs; da una parte l'highlander Tom Brady, 43 anni, che proverà a vincere per la settima volta, dall'altra il suo probabile erede, Patrick Mahomes, 25 anni.

La prima volta di una donna arbitro

Sarà anche la prima volta di un arbitro donna al Super Bowl, Sarah Thomas, 47 anni, madre di tre figli, e della giovane poetessa afroamericana Amanda Gorman, star dell'Inauguration Day, che leggerà un brano prima del via.

Il primo dell'era Biden

E' anche il primo Super Bowl dell'era Biden, come evidenzia proprio la presenza di Amanda Gorman che aveva incantato l'America al giuramento. Il presidente e la First Lady in un video ringrazieranno tutti i lavoratori in prima linea nella battaglia contro la pandemia e inviteranno a vaccinarsi contro virus che solo negli Stati Uniti ha provocato, finora, quasi 460 mila morti e 27 milioni di contagiati.

L'allarme di Fauci

Anthony Fauci, immunologo e consigliere del presidente, ha definito questo appuntamento un “pericoloso propagatore” al pari delle vacanze di Thanksgiving e Natale. Non troverà sponde in Florida. Il governatore repubblicano, Ron DeSantis, si è rifiutato di imporre l'obbligo di mascherina in uno Stato che ha registrato quasi 28 mila decessi. Allo stadio potranno entrare in 25 mila, di cui 7-8 mila medici, infermieri ospiti della Nfl in segno di gratitudine per il loro lavoro.
In pub e ristoranti sono stati allestiti schermi per seguire la partita, persino in molti dei quaranta strip club che fanno di Tampa una delle capitali d'America della lap dance. Gli assembramenti saranno ovunque per quello che resta l'appuntamento dei record e il più visto in tv, al punto che il costo degli spot pubblicitari è salito a 5,6 milioni di dollari per trenta secondi.

GUARDA ANCHE: Chi è Anthony Fauci

Boom di scommesse online

Il Super Bowl porterà a un nuovo boom di scommesse online. Secondo l'American gaming association, si punteranno circa 4,3 miliardi di dollari. I giocatori saranno più di 23 milioni, grazie anche al fatto che nel 2020 in altri sette Stati, dal Michigan al Montana, dal Tennessee alla Virginia, è possibile adesso puntare online. Su chi sia il favorito regna l'incertezza: i Chiefs sono i campioni in carica, ma i Buccaneers saranno guidati da uno che lo è da sempre.