Un super Rebic regala la vittoria al Milan all'ultimo secondo: i rossoneri battono l'Udinese 3-2

Alessandro Bitto

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!

Il ​Milan continua la striscia di vittorie, battendo l'Udinese 3-2 con la rete di Theo Hernandez e la doppietta Rebic. Riaperto il discorso Europa. In attesa del Cagliari, infatti, i rossoneri si trovano a - 1 dal sesto posto.

PRIMO TEMPO Il match dell'ora di pranzo si apre, a sorpresa, con il gol dell'Udinese al 6': papera clamorosa di Donnarumma che esce per contrastare Lasagna sul lato destro fuori dall'area di rigore, la palla, però, rimane lì, da dove Stryger Larsen può calciare verso la porta sguarnita. Il Milan prova a reagire al 15' con una punizione di Ibrahimovic, palla fuori. Passa un minuto e l'Udinese va vicino allo 0-2: Sema scappa a Conti sulla sinistra, mette in mezzo per Lasagna che fa partire un destro potente, ma impreciso. Al 23' filtrante di Bennacer per Leao che mette in mezzo, Becao respinge in calcio d'angolo. I rossoneri chiedono un rigore, ma l'arbitro Pairetto assegna il corner. Dall'angolo successivo occasione per il Milan: dopo una torre, Romagnoli non riesce a girare in rete il pallone che finisce a lato. Al 28', su una punizione dalla trequarti, Kjaer stacca di testa, palla ancora fuori. Al 34' grande occasione per il Milan: tiro svirgolato di Theo Hernandez, il pallone finisce a Castillejo in area, ma l'ex Villarreal calcia debolmente. 

Dopo un minuto ancora Theo Hernandez, stavolta crossa in mezzo per Ibrahimovic, anticipato per un soffio da Troust-Ekong. Al 43' Lasagna mette un cross basso da sinistra, Okaka non ci arriva. Al 44' cercato Ibrahimovic in area di rigore, sponda per Leao che calcia di sinistro, murato. 

SECONDO TEMPO La seconda frazione di gioco si apre subito con un'occasione per l'Udinese con Lasagna che, servito sulla corsa da Fofana, incrocia col sinistro, Donnarumma respinge in corner. Al 48' Leao in mezzo per Castillejo, ma lo spagnolo non riesce a calciare con la giusta forza. Passa qualche secondo e il Milan trova il pareggio: Conti serve a rimorchio per il neo entrato Ante Rebic che deposita in porta, siglando l'1-1. Rispondono i friuliani con Lasagna che scappa ancora sulla sinistra, cross basso per Okaka, l'ex Samp, però, svirgola. Al 52' Castillejo la mette in mezzo, Ibrahimovic gira verso la porta, il tiro viene respinto. Pioli chiede il calcio di rigore, ma né BecaoEkong toccano il pallone con il braccio. Da una parte all'altra senza pause. Occasione per l'Udinese al 53' con Lasagna che, ancora da sinistra, calcia forte, Donnarumma respinge di nuovo. Era, comunque, fuorigioco. Al 55' ancora Donnarumma salva su Mandragora

Dopo una manciata di secondi, Okaka colpisce al volo, ancora Donnarumma in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo, Mandragora, defilato, crossa in mezzo, la palla supera il portiere rossonero, ma Kjaer è bravo e fortunato, respingendo il pallone nuovamente in corner. Al 65' Castillejo serve Leao che calcia sul petto di Musso. Al 67' rischio del portiere friulano che calcia addosso a Castillejo, palla che, per sua fortuna, finisce fuori. Al 69' Leao crossa a Ibrahimovic che colpisce troppo debolmente di testa. Al 72' segna, tanto per cambiare, Theo Hernandez: corner respinto, l'ex Real colpisce da fuori al volo col mancino, trafiggendo Musso e facendo 2-1. Al 76' occasione per l'Udinese: De Paul calcia al volo, palla sul fondo. Al 84' Ibra si trova davanti a Musso, ma, ostacolato, calcia sopra la traversa. All'85' pareggia l'Udinese: Stryger Larsen, uno due con de Paul, cross in mezzo per Lasagna che si avvita, mettendo il pallone alle spalle di Donnarumma. All'87' altra grande occasione per i bianconeri: Fofana per Lasagna, dentro per Nestorovski che calcia fuori. All'ultima azione ancora Rebic: il croato incrocia da fuori area, battendo Musso e siglando il definitivo 3-2.

GUARDA ANCHE - Chi è Zlatan Ibrahimovic?