Un turista italiano è morto alle Barbados

Non ce l'ha fatta Cristian Di Marco, il 43enne fabbro lombardo ricoverato in coma alle Barbados dopo un malore e per il quale gli amici avevano fatto una colletta per farlo operare in Martinica. L'uomo e' morto all'ospedale Queen Elizabeth di Bridgetown a causa di una crisi cardiaca proprio mentre si stava organizzando un'aeroambulanza per il trasferimento per tentare un intervento chirurgico al cervello.

Cristian aveva avuto un malore mentre si trovava in vacanza nell'isola caraibica insieme alla moglie. Il 22 dicembre si era rivolto al locale pronto soccorso e, secondo quanto riferito dai familiari, appena ricevuta una dose di cortisone era entrato in coma.
I genitori Tiziano e Graziella, presenti al suo capezzale al momento del decesso hanno espresso dubbi sull'adeguatezza delle cure e hanno chiesto un'autopsia. Ad assisterli c'e' la console onoraria Paola Baldi inviata dall'ambasciata italiana a Caracas.
La moglie Federica e i due figli di 16 e 19 anni erano rientrati sabato in Italia.