Un uomo di Frosinone è stato bloccato dagli agenti dopo aver violato l’isolamento obbligatorio

·2 minuto per la lettura
La Questura di Frosinone
La Questura di Frosinone

Positivo al covid va a fare una passeggiata fino alle Poste, dove inizia a dichiarare senza problemi di aver contratto il coronavirus fino a quando gli agenti della Questura non lo hanno raggiunto, ricondotto a casa e denunciato. E’ accaduto a Frosinone, capoluogo della Ciociaria, dove la Polizia di Stato ha fatto scattare l’ennesima denuncia contro un cittadino che nonostante fosse consapevole di aver contratto il coronavirus, ha violato l’isolamento obbligatorio. Ma cosa doveva fare di così urgente il denunciato? Andare all’ufficio postale del capoluogo.

Positivo al covid va a fare una passeggiata fino alle Poste, non è il primo che viola le regole

E il fenomeno purtroppo non è poi così raro, né in Italia tanto meno in provincia di Frosinone. Lo spiega bene la nota della Questura a correndo dell’intervento degli agenti: “In questo periodo di pandemia si è assistito al ripetersi di numerosi comportamenti individuali irresponsabili e contrari alle disposizioni anti-contagio, nei confronti dei quali, la Questura ha sempre mantenuto un alto livello di attenzione per contrastarli non solo in chiave sanzionatoria ma soprattutto preventiva, con l’obiettivo di tutelare la salute e la sicurezza di tutti i cittadini”.

Positivo al covid va a fare una passeggiata fino alle Poste, le segnalazioni degli utenti in coda

A segnalare alla polizia la presenza dell’uomo numerosi cittadini presenti in quel momento nell’ufficio postale. L’uomo infatti, nel contesto delle solite conversazioni di prammatica per ingannare il tempo in fila, aveva serenamente dichiarato di essere positivo al Covid-19. A quel punto le Volanti della Questura sono intervenute immediatamente sul posto. E giunti presso l’ufficio delle Poste gli agenti hanno identificato l’uomo. Subito dopo hanno confrontato la sua anagrafica con i dati in possesso della Prefettura del capoluogo ciociaro e della Asl di riferimento. E hanno fatto bingo: dalle verifiche è stata confermata la positività del cittadino.

Positivo al covid va a fare una passeggiata fino alle Poste, le verifiche degli agenti, la conferma e la denuncia

Pur consapevole di essere malato l’uomo girava in città ed attendeva ad occupazioni che in stato di positività al covid sono vietatissime e pericolose, purtroppo è in buona compagnia. L’uomo è stato denunciato per aver violato la quarantena imposta dall’autorità sanitaria. Chiara la spiegazione di una nota della Questura ciociara: “Gli accertamenti hanno purtroppo dato conferma dell’incauta condotta, come attestato anche dai dati in possesso della Prefettura e della ASL: il soggetto era positivo e, incurante dei dettami normativi vigenti in materia, oltre che del comune senso civico, circolava liberamente. Lo stesso, consapevole della sua patologia, si poneva nello stato preordinato di cagionare una diffusione del virus, sottraendosi all’isolamento obbligatorio ed esponendo volontariamente al contagio un numero indeterminato di persone”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli