Un uomo ed un atleta che ha segnato la storia dell’undici rossoblu fin dai ruggenti anni ‘60

Il Cosenza con Giorgio Trocini in rosa
Il Cosenza con Giorgio Trocini in rosa

Lutto nel mondo del calcio e dello sport in Calabria, Giorgio Trocini è morto a 82 anni e la sua squadra dice addio all’ex calciatore e dirigente del Cosenza. A scomparire è stato un uomo ed un atleta che ha segnato la storia dell’undici rossoblu fin dai ruggenti anni ‘60. Purtroppo Trocini era malato da tempo.

Giorgio Trocini morto a 82 anni

Giorgio era nato a Dipignano il 10 ottobre del 1939 e la sua storia è legata indissolubilmente alla maglia del Cosenza che vestì agli inizi degli anni 60. Lo fece vincendo anche il campionato nella stagione 1960-1961 agli ordini di Julius Zsengeller. Trocini ebbe il rossoblu addosso per 57 gare tra Serie C e Serie B. Dopo essere stato un calciatore Trocini divenne fu imprenditore nel ramo delle costruzioni e poi dirigente sportivo.

Addio alla casacca, la carriera di dirigente

In questo ruolo Giorgio Trocini si diede da fare come presidente della Morrone dal 1972 al 1977 e poi come vicepresidente del Cosenza calcio dopo la costituzione della Spa. Il figlio di Giorgio, Bruno, seguì la carriera paterna e diventò calciatore dei Lupi. Suo il debutto in Serie B nel 1991, poi fu ceduto alla Juventus per la cifra record di 2 miliardi.