Un uomo ha picchiato la ex compagna e dato una testata al figlio di 7 anni che cercava di difenderla

·1 minuto per la lettura

AGI - Ha aggredito l'ex compagna al culmine di una lite e ha colpito con una testata sui denti il figlio di 7 anni, intervenuto per tentare di difendere la madre. Per questo ieri sera la polizia ha arrestato un genovese di 34 anni. L'accusa nei suoi confronti è di atti persecutori e lesioni personali.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, l'uomo si è presentato a casa della ex per far visita al figlio ma, una volta sul posto, ha iniziato ad inveire contro la donna: una lite cresciuta e degenerata in aggressione fisica. L'uomo le ha infatti sferrato due pugni al volto e le ha impedito di utilizzare il cellulare per chiamare i soccorsi.

Il bambino, nel tentativo di farlo smettere, è stato colpito con una testata ed è finito, insieme alla madre, al pronto soccorso. Alla donna sono state riscontrate lesioni giudicate guaribili in 10 giorni, mentre il bimbo è stato medicato e dimesso con una prognosi di 2 giorni.

All'ex compagno era già stato notificato a inizio anno un ammonimento del questore a tenere un comportamento consono nei confronti della donna e del figlio minorenne. Martedì sono scattate le manette.