In un video il figlio di Kim Jong-nam: “Mio padre è stato assassinato”

Il figlio maggiore di Kim Jong-nam, fratellastro del presidente nordcorerano Kim Jong-un, avvelenato all’aeroporto di Kuala Lumpur, ha postato un video su internet in cui denuncia l’assassinio del genitore.

In 40 secondi il giovane dice di temere per la propria vita e di trovarsi insieme alla madre e alla sorella.

Secondo i media di Seul, i servizi segreti sudcoreani avrebbero confermato l’autenticità del video.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità