Una calciatrice 23enne è morta a Palermo due mesi dopo il fratello

·1 minuto per la lettura

AGI - Tragedia familiare in provincia di Palermo. La 23enne Vittoria Campo è morta ieri in ospedale a seguito di un malore accusato nella sua abitazione di San Martino delle Scale, frazione di Monreale. In circostanze analoghe, due mesi fa, l'1 settembre, era deceduto a Favignana il fratello Alessandro, di 25 anni.

Vittoria era molto conosciuta nel mondo sportivo palermitano: grande appassionata di calcio, fino all'anno scorso aveva militato nella Ludos Palermo, oggi Palermo Calcio, giocando da centrocampista e dando il suo importante contributo alla promozione della squadra in Serie B.

La Divisione Calcio Femminile e la presidente Ludovica Mantovani si uniscono al cordoglio dei familiari: "Una tragedia che ci lascia senza parole - dice Mantovani - il calcio femminile piange la prematura scomparsa di Vittoria. Mi unisco al cordoglio della famiglia e di tutte le persone che le volevano bene".

"Nessuna parola - scrive l'Asd Palermo femminile - potra' mai rappresentare il dolore e lo sgomento per la prematura perdita di una giovane donna e calciatrice. Il pensiero della societa' va ai genitori che devono convivere con questo nuovo e incommensurabile dolore. Grazie per le emozioni che ci hai regalato. Vittoria sei e rimarrai sempre nei nostri". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli