Una cantinetta hi-tech per conservare il vino, con temperatura e illuminazione giuste

(Adnkronos) - In occasione dell'imminente fiera della tecnologia a Berlino, IFA, AEG ha presentato la sua soluzione hi-tech per mantenere una temperatura stabile del vino. La cantina Serie 8000 con Perfect Shelving è dotata di interazione tra compressore e termostato, pannelli laterali isolati e porte con triplo vetro. L'esposizione prolungata alla luce può danneggiare il vino, e per questo la nuova cantina è dotata di porte in vetro colorato con trattamento anti-UV, interni scuri e illuminazione a LED UV-free. La tecnologia Perfect Shelving permette di sistemare le bottiglie da 750 ml di ogni forma: Chardonnay, Champagne, Bordeaux, Riesling. Di solito, fa sapere AEG, le più diffuse cantinette hanno solo scaffali basati sugli standard delle bottiglie di Bordeaux. I livelli di igrometria superiori al 50% sono importanti per mantenere l'integrità dei tappi e prevenire l'ossidazione del vino, e le cantine vino AEG sono progettate per autoregolare l'umidità riciclandola dall'ambiente e garantendone così un livello adeguato, pari o superiore al 50%. Il movimento e le vibrazioni accelerano l'invecchiamento e possono compromettere l'equilibrio dei vini; per proteggerne la qualità le cantine sono contraddistinte da un ambiente a prova di oscillazioni grazie a un compressore a velocità variabile posizionato esternamente, ammortizzatori in gomma e ripiani in legno in grado di assorbire ogni tremolio. Per evitare la formazione di muffe che generano cattivi odori e rischiano di deteriorare i tappi, le cantinette AEG assicurano infine una ventilazione naturale permanente, introducendo all’interno aria esterna rinnovata attraverso un effetto di circolazione dell'aria.