Una decina di arrestati e denunciati per gli scontri a Roma. Raggi: "Tolleranza zero per i violenti"

Federica Olivo
·Giornalista, Huffpost
·1 minuto per la lettura
25/10/2020 Roma, Forza Nuova in piazza contro il coprifuoco, scontri con la polizia.  (Photo: Alessandro Serrano' / AGF)
25/10/2020 Roma, Forza Nuova in piazza contro il coprifuoco, scontri con la polizia. (Photo: Alessandro Serrano' / AGF)

Arresti e denunce per i disordini della scorsa notte al centro di Roma. Secondo quanto si è appreso, sono circa dieci le persone tra arrestati e denunciati dalla polizia. Gli agenti avrebbero identificato anche un’altra decina di persone.

Distrutti dai manifestanti, molti dei quali sarebbero appartenenti al mondo della tifoseria ultras, cassonetti dell’immondizia, danneggiati motorini e macchine parcheggiate anche sotto agli occhi di tanti residenti che hanno filmato la devastazione e messo in rete i video.

Sulle violenze è intervenuta anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi: “Ferma condanna per i disordini di ieri sera a Roma in piazza del Popolo. È un momento difficile per tutti noi ma tolleranza zero per chi manifesta con violenza”, ha scritto su Twitter.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.