Una discoteca del quartiere Santa Ana diventa teatro per un regolamento di conti fra bande rivali

·2 minuto per la lettura
Il magistrato Rafael Baloya durante la conferenza stampa sulla strage
Il magistrato Rafael Baloya durante la conferenza stampa sulla strage

Halloween di sangue a Panama, dove una sparatoria ad una festa in maschera ispirata a Squid Game ha fatto cinque morti accertati, sette feriti ed altri tre morti fortemente in sospetto di essere vittime delle stesse dinamiche. Quali dinamiche? Quelle per cui il locale a Santa Ana di Panama City sarebbe diventato teatro per un regolamento di conti fra bande rivali i cui membri avrebbero usato il mascheramento della Notte delle Streghe per dissimulare le loro sembianze e colpire.

Sparatoria di Halloween a Panama City: morti e feriti alla festa in tema Squid Game

Colpire duro, secondo quanto riferito dall’uomo della Fiscalia, cioè della Procura, che sta operando sul caso, il pubblico ministero Rafael Baloyes che ha tenuto una conferenza stampa. La festa era stata pubblicizzata ed aveva a tema la violenta serie tv sudcoreana, ma con la Corea i presunti autori della strage c’entrano poco. Sarebbero i membri di un gang locale che ha nei Galaacticos i suoi più acerrimi nemici.

Cinque morti e sette feriti nella sparatoria di Halloween a Panama: due gang regolano i conti alla festa

E proprio fra le vittime accertate ci sarebbero esponenti delle due gang, dato che i bersagli hanno risposto al fuoco. Fuoco aperto all’improvviso con armi automatiche di piccole dimensioni ed occultabili che ha ucciso, secondo un bilancio provvisorio, cinque persone e ne ha ferite altre sette. La prima vittima è morta sul colpo e le altre quattro dopo il ricovero in ospedale. I media locali spiegano che una delle vittime accertate sarebbe proprio “El Jefe”, il capo della banda che per prima ha aperto il fuoco. La polizia cittadina ha arrestato due persone, fra cui il fratello di una delle vittime trovato con una mitraglietta Mini Uzi e in queste ore sta mettendo in atto altri provvedimenti.

Indagini serrate dopo la sparatoria di Halloween: feriti in ospedale ed altri tre morti trovati in una discarica

Il procuratore Baloyes ha spiegato che quasi tutti i coinvolti hanno precedenti specifici. Dopo l’arrivo dei soccorsi e l’avvio delle indagini la polizia ha rinvenuto altri tre cadaveri di giovanissimi in una discarica: tutti e tre erano stati giustiziati con un colpo alla testa ed un sacco nero sulla testa. Sono in corso indagini aggiuntive per accertare la matrice comune delle due mattanze.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli