Una distrazione del nonno e Cason ha perso la vita per uno choc anafilattico causato dalle noci

·1 minuto per la lettura
Cason Hallwood
Cason Hallwood

Una tragedia che risale allo scorso Natale, il 25 dicembre 2020, un 12enne inglese ha perso tragicamente la vita al pronto soccorso dopo aver mangiato delle noci durante il pranzo di Natale.

Lo choc anafilattico è stato causato dall’allergia alle noci

La causa della morte non sono le noci ovviamente, ma l’allergia del giovane alle noci. Ad offrire le noci al giovane Cason Hallwood, così si chiamava il 12enne, è stato il nonno che aveva completamente dimenticato che il nipote fosse allergico alle noci.

Choc anafilattico causato dalle noci: la dinamica

Cason ha iniziato a sentirsi male mentre era al parco a giocare con gli amici. Improvvisamente, il giovane, che già soffriva d’asma, ha iniziato ad accusare seri problemi respiratori. Louise, madre di Cason, è immediatamente corsa al parco con l’EpiPen, utilizzato in caso di choc anafilattico, ma non è stato necessario e sono dovuti correre in ospedale.

Choc anafilattico causato dalle noci: la dichiarazione della madre e i risultati dell’autopsia

Una volta arrivati in ospedale, i medici hanno provato qualsiasi manovra pur di rianimarlo ma è stato tutto inutile. Cason era ormai deceduto. La madre, in un momento di lucidità, ha affermato che in casa non hanno mai avuto noci proprio perchè sapevano da oltre 10 anni dell’allergia del figlio. Successivamente all’autopsia, i medici hanno confermato che la morte è avvenuta a seguito di un collasso polmonare causato dallo choc anafilattico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli