Una donna è morta a Malpensa, dopo essere scesa dal bus al terminal 1

·1 minuto per la lettura
malpensa una donna è morta come scesa dall'aereo
malpensa una donna è morta come scesa dall'aereo

Una donna stamane, è morta all’aeroporto di Malpensa, dopo essersi sentita male in volo. Una volta a terra, si è accasciata ed è morta. Inutili i tentativi di soccorrerla.

Donna muore all’aeroporto di Malpensa, dopo essere scesa dall’aereo

Una donna, di nazionalità cinese, stamattina, 19 Dicembre, è morta a Malpensa dopo che si era sentita male durante il volo. La tragedia è accaduta intorno alle 8, quando dopo aver preso il bus per raggiungere il terminal 1, la donna, che già si era sentita male in aereo, una volta scesa dal bus si è accasciata al suolo, senza dare segni di ripresa. A questo punto è stata trasportata nell’infermeria, in condizioni gravi. Dopo aver chiamato i soccorsi alle 8.15, l’Areu, Azienda regionale emergenza e urgenza, ha immediatamente inviato sul posto un’ambulanza medicalizzata; ma una volta giunti sul luogo, i soccorsi hanno solo potuto constatarne il decesso. Ancora da chiarire le cause della morte.

Una tragedia simile, si era verificata nel mese di febbraio, quando a perdere la vita era stato un tassista, morto a causa di un infarto, ma per la quale non si era potuto intervenire con i soccorsi, visto che mancavano i defibrillatori. Mancanza che aveva scatenato una marea di polemiche e che aveva spinto il consigliere regionale della Lega, Emanuele Monti, a promuovere una mozione verso la regione Lombardia, per chiedere l’installazione dei defibrillatori, negli aereoporti di Linate e Malpensa.