Una donna è ricoverata in rianimazione all'ospedale dell'Angelo di Mestre dopo il grave incidente

Una balestra
Una balestra

Dramma nella città metropolitana di Venezia, dove una mamma 34enne è stata trafitta all’occhio da una freccia partita da una balestra: la vittima del sinistro domestico è grave. I media spiegano che la donna è ricoverata in rianimazione all’ospedale dell’Angelo di Mestre dopo il grave incidente avvenuto in una abitazione di Musile di Piave dove la vittima risiede assieme al compagno ed al figlio piccolo.

Trafitta all’occhio da una freccia di balestra

La  donna versa in condizioni serie dopo che una freccia partita da una balestra le si era conficcata nell’occhio. Tutto è accaduto nella prima mattinata di domenica 4 settembre. I soccorritori del 118 sono arrivati a razzo intorno alle 6.20 del mattino ed è immediatamente apparso evidente come la situazione della vittima fosse decisamente seria. Il trasporto all’ospedale di San Donà era stato immediato ma in considerazione della gravità delle ferite i sanitari avevano poi deciso per un trasferimento all’ospedale mestrino.

Il trasferimento, l’operazione e le indagini

In quella sede la 34enne è stata sottoposta un delicato intervento chirurgico da parte dell’equipe di Neurochirurgia. Da fonti non confermate pare che il dardo abbia trapassato il bulbo della donna. Le indagini sull’accaduto sono state affidate ai carabinieri della Compagnia di San Donà di Piave che hanno interrogato il compagno della vittima.