Una donna contagiata ha dato alla luce un bimbo negativo al coronavirus

Una donna in gravidanza, originaria di Codogno, che era risultata positiva al coronavirus, ha partorito a Piacenza. Il neonato, secondo le fonti sanitarie, sta bene ed è risultato negativo ai test del Covid-19. La donna era già ricoverata in vista del parto, prima che i medici la sottoponessero al tampone essendo legata ad un altro caso di contagio.

La situazione in Emilia Romagna

"I due pazienti che abbiamo dimesso ieri non avevano una sintomatologia grave". A dirlo è Mauro Codeluppi, direttore del reparto malattie infettive dell'ospedale di Piacenza, in aggiornamento sulla situazione coronavirus.

"Pur avendo contratto il virus, non sono mai andati incontro a insufficienza respiratoria, ma solo a febbre e sintomi respiratori minori. Il primo, il triagista che lavora all'ospedale di Codogno, è stato in reparto dalla notte tra sabato e domenica fino a ieri mattina. Il secondo, medico del nostro ospedale, ha avuto un ricovero ancora più breve, da domenica a martedì".

"Entrambi - prosegue il medico - sono stati dimessi perché ormai senza febbre e clinicamente guariti, con l'unica raccomandazione di trascorre un ulteriore periodo di isolamento a casa, per il tempo necessario a escludere una residua contagiosita'".

Dei 47 nuovi contagiati dal virus in Emilia-Romagna, tre sono in terapia intensiva e quasi la meta' e' in isolamento a casa. Questi dati emergono dai 630 tamponi refertati, tutti riconducibili al focolaio lombardo. Per i tre pazienti riminesi sono invece in corso approfondimenti epidemiologici.