Una donna di 88 anni rischia di morire da sola ma un provvidenziale intervento evita il peggio

Provvidenziale intervento su un'anziana 88enne
Provvidenziale intervento su un'anziana 88enne

Arriva dalla Calabria la vicenda di una donna che cade in casa e rimane immobile per due giorni ma viene salvata dai vicini. La donna in questione ha 88 anni e vive a Borgia. Secondo i media è stata ritrovata nella sua abitazione, riversa a terra, forse a seguito di una caduta. E il fatto più sconcertante è che la donna a terra ci sarebbe rimasta immobile e dolorante per un paio di giorni.

I primi sospetti dei vicini

A quel punto i vicini che non avevano più avuto sue notizie, si sono insospettiti ed hanno notato come l’88enne non si affacciasse più dalla finestra. Quando poi i vicini hanno bussato alla porta nessuno ha aperto o risposto. In quel momento la preoccupazione è diventata iniziativa e i vicini hanno contattato i carabinieri della Stazione di Borgia. I militari sono intervenuti sul posto, sono entrati nell’appartamento e hanno trovato la donna “a terra, dolorante, ma viva e perfettamente cosciente e lucida”.

Cade in casa, salvata dai vicini

Se non fosse stato per l’intervento dei vicini con ogni probabilità l’anziana sarebbe deceduta di stenti. I sanitari del 118 hanno poi soccorso la donna e l’hanno trasferita in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro per gli accertamenti del caso.