Una donna disperata stava per lanciarsi da un cavalcavia in provincia di Caserta

Dramma della disperazione sventato dalla polizia nel Casertano
Dramma della disperazione sventato dalla polizia nel Casertano

Gesto estremo scongiurato in Campania con una donna che tenta di uccidersi ma viene salvata dai poliziotti. La signorina in questione stava per lanciarsi da un cavalcavia in provincia di Caserta ma gli agenti hanno evitato il peggio. Secondo i media la donna voleva suicidarsi gettandosi nel vuoto da un cavalcavia della Domiziana in località Ischitella, a Castel Volturno, ma ad evitare il peggio sono stati gli agenti del posto fisso di Casapesenna.

La telefonata e l’annuncio: “Mi ammazzo”

La donna aveva contattato lei stessa il 113 ed aveva annunciato la sua terribile decisione. Una volante è partita a razzo e dopo  un giro di perlustrazione ha rintracciato la donna in una piazzola di sosta in prossimità di un cavalcavia lungo la statale 7 Quater. La sua auto era ferma lì e c’era la portiera lato passeggero aperta. La donna era poco oltre, già sporta sul parapetto ed in evidente stato confusionale.

Tenta di uccidersi, salvata dai poliziotti

I poliziotti hanno “instaurato un dialogo con la giovane la quale, in preda ad una crisi di nervi, continuava a ripetere di volersi suicidare e farla finita. Improvvisamente la donna ha scavalcato con scatto repentino la parte alta della barriera nel tentativo di lanciarsi nel vuoto”. Gli agenti hanno fatto uno scatto in avanti e l’hanno bloccata subito prima che precipitasse.