Una donna incinta è stata operata al cervello durante il parto

·1 minuto per la lettura

AGI - Una donna di 33 anni, alla 31esima settimana di gravidanza, è stata salvata insieme alla sua bimba dai medici del reparto di Neurochirurgia dell'ospedale Molinette di Torino, dopo una delicata operazione al cervello. La donna ha accusato all'improvviso una cefalea sempre più intensa, con rapido peggioramento delle condizioni generali, tali da richiedere il trasporto in pronto soccorso.

La situazione è apparsa subito molto seria, con i neurochirurghi che si sono concentrati sulla donna, mentre ginecologi, ostetrici e pediatri neonatologi si sono dedicati alla salute della bimba, nata con un parto cesareo, contestuale all'intervento neurochirurgico subito dalla mamma.

Dopo la prima assistenza in sala operatoria, la piccola è stata trasferita al reparto di terapia intensiva neonatale universitaria dell'ospedale Sant'Anna, dove ha potuto abbracciare il suo papà, assistita dal personale e alimentata con il nutrimento della Banca del Latte umano. Buone le condizioni di salute della mamma, che dopo l'operazione al cervello è stata trasferita al reparto di Ostetricia e Ginecologia, dove finalmente ha potuto abbracciare sua figlia. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli