Una donna nel braccio della morte sarà giustiziata i Missouri

·1 minuto per la lettura

AGI - Una corte d'appello americana ha dato il via libera all'esecuzione dell'unica donna in attesa nel braccio della morte. Lisa Montgomery è stata condannata alla pena capitale per aver strangolato nel 2004 una donna incinta nel Missouri prima di praticarle un cesareo e rapire il bambino. Se verrà giustiziata, sarà la prima detenuta donna a essere messa a morte in quasi 70 anni. 

L'esecuzione era stata fissata per il mese scorso ma una sospensione era stata accordata perché il suo avvocato aveva contratto il coronavirus. La data era stata quindi spostata al 12 gennaio ma i legali avevano fatto ricorso sostenendo che non si poteva fissare mentre la sospensione era ancora in vigore.

La corte aveva inizialmente dato ragione a loro, bloccando l'ordinanza del direttore della prigione, ma un collegio di giudici ha rivisto la decisione, dando il via libera all'esecuzione. I legali della Montgomery hanno annunciato ricorso.

L'ultima donna a essere giustiziata negli Usa è stata Bonnie Heady nel 1953 in Missouri. Le esecuzioni federali sono rimaste congelate per 17 anni prima che il presidente Donald Trump ordinasse che venissero riprese lo scorso anno.