Una donna ha portato in aereo il suo cavallo per un... supporto emotivo

rita lofano

In principio erano di piccola taglia quelli ammessi sugli aerei come animali di supporto emotivo. Negli ultimi anni si è visto di tutto, dai serpenti alle anatre ma per un cavallo forse si è trattato di una prima volta assoluta. Abrea Hensley è riuscita ad imbarcare il suo 'pony' nella cabina passeggeri di un volo American Airlines in partenza dall'aeroporto O'Hare di Chicago. L'animale non è certo passato inosservato e sui social sono rimbalzate le foto di Flirty a bordo, anche con i membri dell'equipaggio, o mentre faceva il check in. In un'intervista alla tv locale Kmtv del Nebraska, dove vive, Hensley ha detto che riesce a portare il suo Flirty ovunque, anche al cinema o dal dottore, con qualche eccezione.