Una donna sarda era fuggita di casa: la scoperta

·1 minuto per la lettura
Gabriella Maxia scomparsa da Decimoputzu, ritrovata in un carcere della Svizzera
Gabriella Maxia scomparsa da Decimoputzu, ritrovata in un carcere della Svizzera

Una donna scomparsa nel nulla, poi la scoperta sul destino di Gabriella Maxia. La 48enne aveva di recente abbandonato l’abitazione a Decimoputzu (provincia del Sud Sardegna) e questo allontanamento era stato denunciato anche durante la trasmissione “Chi l’ha visto?” in onda su Rai3.

Donna scomparsa, cosa è accaduto

In realtà la donna è stata ritrovata in un carcere a Basilea (Svizzera): l’arresto è causato da un furto. La sua scomparsa era stata denunciata dalla famiglia nei giorni scorsi con tanto di appello in diretta televisiva. I carabinieri si sono messi subito alla ricerca dopo aver scoperto che Gabriella aveva preso un volo dall’aeroporto di Cagliari Elmas direzione Milano Linate. I prelievi effettuati il giorno stesso a Milano e quello successivo a Zurigo, poi la scoperta dell’arresto da parte della polizia locale. Attualmente non si conoscono i motivi della fuga e neanche quelli del presunto furto.

Il corpo della persona investita da un treno a Foggia, lo scorso mese di gennaio, è quello di Marco Ferrazzano, ragazzo vittima di bullismo che era scomparso. Il dna ha confermato che il giovane è morto un’ora dopo la sua scomparsa, a soli ventinove anni, dopo essere uscito di casa per andare da un amico. Era uscito di casa per andare da un amico, ma non è più tornato. Un’ora dopo è stato trovato un corpo senza vita alla stazione ferroviaria di Foggia, investito da un treno. La conferma è giunta dopo gli esami che hanno accertato l’identità della vittima.