Una festa hard a tema con nani, donne barbute e animali selvatici

·2 minuto per la lettura
sex party San Francisco
sex party San Francisco

Giorni duri per gli amanti delle feste di tutto il mondo. L’ultimo esempio in tal senso arriva da San Francisco, negli Stati Uniti, dove la polizia ha interroto un sex party che si stava tenendo in una lussuosa residenza nel quartiere Presidio Heights. Sono stati ben 71 gli arresti, oltre ai sequestri di due cighiali e otto emù. Stando a quanto riportato da World News Daily Report, le forze dell’ordine sarebbero arrivate sul posto dopo essere state avvisate dai vicini infastiditi dalla musica alta fino a tarda notte e dal rumore degli animali selativi che correvano nel loro cortile.

Sex party a San Francisco: 71 arresti

“Un misto tra un’amplesso di gruppo e uno spettacolo da circo”, queste le parole utilizzate dal tenente Haroldson per descrivere la scena a cui lui e i suoi agenti si sono trovati davanti all’nterno della struttura. “Una festa hard a tema – ha aggiunto il tenente – per persone con strani feticci. C’erano nani, donne barbute, animali selvatici e una grande fontana all’aperto piena di 50 galloni di liquido spermatico”. Alla festa sarebbero state presenti oltre 500 persone il che avrebbe reso molto complicato l’intervento delle forze dell’ordine per stessa ammissione di Haroldson: “È stata un’operazione estremamente delicata. Centinaia di persone nude che cercano di scappare con emù e cinghiali con le gag in bocca che corrono in giro. È stata una scena molto caotica”.

Gli agenti del dipartimento di polizia di San Francisco hanno arrestato un totale di 71 persone con motivazioni di vario tipo. Tra questi si segnalano 31 giovani accusati di alcolismo minorile e 17 persone che dovranno rispondere di bestialità e crudeltà verso gli animali. La polizia ha infatti rinvenuto dei video in cui si vedevano dei soggetti fare sesso con gli animali. In questo caso si rischiano fino a 15 anni di carcere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli