Una forma di "rispetto" da parte della donna di 89 anni che ha impersonato spesso la sovrana

sosia regina
sosia regina

Non se la sente più di indossare la corona e “guidare” il Regno Unito sullo schermo, perciò Mary Reynolds abbandona: va in pensione la sosia della scomparsa regina Elisabetta e spiega che la sua è forma di “rispetto”. Rispetto da parte della donna di 89 anni che ha impersonato spesso la sovrana in tante apparizioni sceniche.

In pensione la sosia della regina Elisabetta

Dopo 34 anni di onorata carriera dunque Mary molla il suo ruolo che per la prima volta assunse nel 1988, ma ai media ha rivelato che conserverà ancora i suoi abiti in memoria della regina Elisabetta II, lei che ormai “si sentiva parte della famiglia”. C’è anche un aneddoto di queste ore non confermato: un’emittente russa che avrebbe chiesto alla Reynolds di vestire ancora una volta i panni della defunta sovrana e lei ha risposto: “Lunico modo in cui mi sarei potuta vestire per imitare la regina sarebbe stato con un abito nero“.

“The Queen” nei film di 007 e nelle serie tv

Mary Reynolds vive a Epping, nell’Essex e fin dai suoi 17 anni le fu fatto notare che era molto somigliante a Sua Maestà. Nei panni della sovrana era apparsa in televisione e al cinema, anche a fianco di Roger Moore, nel 1990, in Bullseye, e per un episodio della serie per il 25mo anniversario di Doctor Who nel 1988.