Una moglie denuncia il marito pakistano dopo una lunga serie di maltrattamenti domestici

Schiaffi e calci alla moglie per farle mettere il burqa
Schiaffi e calci alla moglie per farle mettere il burqa

In Emilia Romagna la terribile vicenda di un uomo che dava calci alla moglie per farle indossare il burqa  e che è stato denunciato. Una moglie denuncia il marito pakistano dopo una lunga serie di maltrattamenti domestici. Bologna Today ha raccontato quella storia agghiacciante fatta di shiaffi, calci, insulti e continui maltrattamenti ad una moglie.

Calci alla moglie per farle indossare il burqa

Le violenze erano per farle indossare il burqa ma la giovane, di origine pakistana, ha denunciato il marito, 31enne connazionale e cittadino italiano. L’uomo risulta adesso indagato a piede libero con una presunzione di reato per “maltrattamenti in famiglia e lesioni personali”. L’escalation di violenza era culminata con un pestaggio avvenuto lo scorso 11 agosto nel Bolognese: la donna era stata aggredita perché voleva frequentare una scuola italiana.

Scaraventata addosso ad un muro

La reazione del marito sarebbe stata furiosa: l’uomo avrebbe scaraventato la moglie con forza contro il muro e “provocandole così lesioni sparse tra volto e arti per una prognosi iniziale di una settimana”. Il 31enne pare che picchiasse la donna già da tempo, minacciandola anche di morte. La vittima lo aveva raggiunto a fine giugno a Bentivoglio per un ricongiungimento familiare ma era iniziato il suo calvario.