Una mostra fatta di idee

Fritjof Capra, curatore della mostra e studioso di Leonardo da Vinci, parla del rapporto fra il genio di origine toscana e la scienza, visione che ha guidato anche l’allestimento dell’esposizione fiorentina “La botanica di Leonardo” “Una mostra di idee, non solo di arte. Nonostante Leonardo sia uno degli intellettuali più conosciuti della storia, non sappiamo ancora tutto riguardo i sui studi scientifici. Abbiamo così deciso di concentrarci sulla botanica, per spiegare la sua filosofia scientifica di fondo. L’immagine che emerge è quella di un pensatore sistemico, che ragiona in termini di connessioni, relazioni, reti. Uno scienziato ecologista, con un rispetto enorme per tutte le forme viventi, che ha lasciato un’eredità molto rilevante nel nostro tempo.”